contatti

La stampa scrive

Italpress: elezioni, Anief: primo obiettivo nuovo governo sia assunzione precari

"Oggi e domani gli italiani sceglieranno i partiti politici e i parlamentari da cui scaturira' il nuovo Governo: chiunque andra' a costituirlo, sappia sin d'ora che dovra' mettere in cima all'agenda degli obiettivi quello di assumere a titolo definitivo gli 80mila precari della scuola italiana, in servizio su altrettanti posti vacanti. Altrimenti lo Stato italiano sara' destinato a sborsare centinaia di milioni di euro per compensare l'abuso dei contratti a tempo determinato, i mancati scatti di anzianita', le mensilita' estive non corrisposte per gli anni passati e per quelli futuri fino all'eta' pensionabile". Lo scrive in una nota l'Anief.

"L'indennizzo record di oltre 150mila euro netti, piu' accessori e interessi, deciso nelle ultime ore da un giudice del lavoro di Trapani - continua la nota -, costituisce un precedente, una sentenza-pilota, che convincera' migliaia di precari a ricorrere in tribunale e ad opporsi sia al trattamento economico diversificato rispetto ai colleghi di ruolo, sia alla stipula di contratti al 30 giugno, anziche' al 31 agosto, anche quando il posto e' vacante e disponibile".

Fonte: Italpress