contatti

La stampa scrive

Italpress: Anief, tablet al sud necessari, Lega si rassegni

La decisione del Miur di destinare tablet e
 personal computer alle scuole del sud è stata definita dal
 segretario federale della Lega Nord, Roberto Maroni "una cosa
 pazzesca che divide a fa danni anche alla scuola". Secondo l'Anief
 "stiamo solo assistendo alla solita politica irritante a cui ci ha
 abituato da tempo la Lega".


"Il segretario Maroni dovrebbe sapere - dichiara Marcello 
Pacifico, presidente Anief e delegato ai quadri e direttivi della 
Confedir - che il materiale informatico è stato assegnato ad una 
serie di regioni (Campania, Puglia, Calabria, Sicilia) che
 appartengono ad aree sottoutilizzate. Tanto è vero che i
 finanziamenti per acquistarli sono di tipo Fas e fanno capo a 
fondi della Comunità europea finalizzati a potenziare le regioni 
obiettivo 1".


"Forse la Lega Nord - continua Pacifico - rimpiange il periodo 
politico in cui attraverso il Cipe, abusando del potere assunto 
durante l'ultimo Governo Berlusconi, ha permesso di dirottare alle
 scuole del Nord diversi fondi dell'Unione destinati al meridione".


"La decisione del ministro Profumo di potenziare finalmente le
 scuole del sud non può che trovarci d'accordo: speriamo, anzi,
 che sia solo la prima - conclude il sindacalista - di una serie di 
tranche finalizzate a risollevare finalmente le aree del paese 
più in difficoltà".

Fonte: Italpress