contatti

Personale Precario

Bonus 500 Euro per la formazione: docenti precari, personale educativo e personale ATA

RICORSO AL GIUDICE DEL LAVORO AVVERSO LA MANCATA ASSEGNAZIONE DEL BONUS DI 500 EURO PER LA FORMAZIONE AL PERSONALE DOCENTE PRECARIO E AL PERSONALE ATA ED EDUCATIVO DI RUOLO E A TEMPO DETERMINATO.

Il Governo ha nuovamente negato il diritto per il personale precario e per tutto il personale ATA all'accesso al bonus di 500 Euro e, pertanto, continua a discriminare i lavoratori della scuola anche in violazione della Direttiva Comunitaria 1999/70/CE. 

Il ricorso si prefigge lo scopo di far ottenere a tutti i dipendenti in servizio nella scuola pubblica, senza alcuna distinzione, l'accesso al Bonus di 500 Euro concesso solo ai docenti a tempo indeterminato. 

Requisiti:

Può aderire al presente ricorso il personale docente, educativo, ATA precario con contratto al 30 giugno o al 31 agosto e il personale ATA ed educativo di ruolo.

La procedibilità del ricorso individuale al Giudice del Lavoro sarà valutata per ogni singolo ricorrente all'atto dell'incontro con il legale.

Modalità di preadesione:

Per poter preaderire al ricorso è necessario espletare la procedura di iscrizione all'ANIEF e seguire le specifiche istruzioni di invio dei documenti necessari per l'effettiva adesione al ricorso riportati nella Scheda Dati con QR Code che potrà essere scaricata al termine della procedura di preadesione online.

Costi di preadesione:

La preadesione al ricorso ha un costo di: 0,00€

Costi e Servizi:

NB:  La preadesione a questo ricorso è gratuita. I ricorsi sono riservati ai soli iscritti ANIEF. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti. 

I costi per l'effettiva proposizione del ricorso presso il Giudice del Lavoro saranno regolati dalla specifica convenzione che sarà stipulata dopo la valutazione di procedibilità della singola situazione e all’atto della firma del mandato al legale. La convenzione sarà improntata al riconoscimento di condizioni particolarmente vantaggiose per il nostro iscritto. 

Il Contributo Unificato, se dovuto, sarà a carico del ricorrente.

Casi particolari:

ATTENZIONE: prima di procedere con l'invio della preadesione online al ricorso, verificare i propri dati anagrafici inseriti nel Profilo Utente.

Per verificare i tuoi dati puoi cliccare anche qui 

Nota bene:

Le pre adesioni sono chiuse.