contatti

Diploma magistrale

Ricorso contro la mancata immissione in ruolo "Quota 100" dei Diplomati Magistrale inseriti in GaE

RICORSO AL GIUDICE DEL LAVORO CONTRO LA MANCATA IMMISSIONE IN RUOLO SUI POSTI "QUOTA 100" DEI DIPLOMATI MAGISTRALE INSERITI NELLE GRADUATORIE A ESAURIMENTO A SEGUITO DI RICORSO E IN ATTESA DELLA SENTENZA DI MERITO. 

Requisiti:

Possono partecipare al ricorso tutti i docenti in possesso di DIPLOMA MAGISTRALE abilitante conseguito entro l'a.s. 2001/02 che hanno proposto ricorso al TAR LAZIO con Anief o con altro sindacato/legale per l'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento della scuola dell'infanzia e/o della scuola primaria e che erano in posizione utile per l'immissione in ruolo su posti "Quota 100" da Graduatorie a Esaurimento, ma non sono stati individuati perché considerati dall'Amministrazione come inseriti in GaE "con riserva" e non "a pieno titolo". 

La procedibilità del ricorso individuale al Giudice del Lavoro sarà valutata per ogni singolo ricorrente all'atto dell'incontro con il legale.

Modalità di preadesione:

Per poter preaderire al ricorso è necessario espletare la procedura di iscrizione all'ANIEF. La preadesione a questo ricorso è gratuita.

NB: completando questa procedura sarà solo possibile preaderire al ricorso. L'effettiva proposizione dell'azione giudiziaria sarà possibile solo dopo l'incontro con il legale e la valutazione della situazione individuale del singolo ricorrente. 

Costi di preadesione:

La preadesione al ricorso ha un costo di: 0,00€

Costi e Servizi:

NB:  La preadesione a questo ricorso è gratuita. I ricorsi sono riservati ai soli iscritti ANIEF. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci ANIEF; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti. 

I costi per l'effettiva proposizione del ricorso presso il Giudice del Lavoro saranno regolati dalla specifica convenzione che sarà stipulata dopo la valutazione di procedibilità della singola situazione e all’atto della firma del mandato al legale. La convenzione sarà improntata al riconoscimento di condizioni particolarmente vantaggiose per il nostro iscritto. 

Il Contributo Unificato, se dovuto, sarà a carico del ricorrente.

 

Nota bene:

ATTENZIONE: prima di procedere con l'invio della preadesione online al ricorso, verificare i propri dati anagrafici inseriti nel Profilo Utente.

Per verificare i tuoi dati puoi cliccare anche qui 

Pre adesioni aperte.

Effettua il login per aderire, se non sei iscritto puoi farlo al seguente link.