contatti

Si parla di

Docenti

  • Il decreto scuola 22 dell’8 aprile scorso,Atto n. 2525

  • Ripartire con le lezioni in presenza prevedendo una rinascita della scuola attraverso una serie di interventi, come le sovvenzioni pubbliche importanti, l’eliminazione delle classi pollaio, l’aumento di un congruo numero di lavoratori, l’integrazione con il territorio, la

  • Obiettivo cominciare a riprogrammare il numero di alunni per classe e metri quadri, procedere a un piano straordinario di immissioni in ruolo di ulteriori 140 mila insegnanti ed educatori e 40 mila collaboratori scolastici e assistenti amministrativi, riaprire gli istituti a

  • L’Aula di Montecitorio esprime parere favorevole all’ordine del giorno che prevede un piano di cancellazione delle 20 mila classi con 30 e più alunni iscritti, in linea con il disegno di legge

  • Anief conferma i ricorsi e proroga i termini per impugnare tutti e quattro i bandi al 26 giugno, data ultima per poter ricorrere avverso l’esclusione dalle procedure, nel rispetto dei termini del processo amministrativo. Sono più di

  • Entro dopodomani il via libera definitivo della Camera al decreto scuola 22 dell’8 aprile scorso,Atto n.

  • Invocato da Regioni, Comuni e Province per rispondere alle indicazioni del Comitato scientifico sul rispetto del distanziamento sociale nelle classi pollaio italiane, si è svolto

  • Meno bambini e meno classi alla scuola dell’Infanzia e Primaria della provincia di Vicenza, ma anche meno cattedre che sono state compensate da un lavoro certosino promosso dall’Ufficio scolastico di Vicenza per limitare i danni e per non ridurre eccessivamente i posti

  • Anief conferma i ricorsi e proroga i termini per impugnare tutti e quattro i bandi al 26 giugno, data ultima per poter ricorrere avverso l’esclusione dalle procedure, nel rispetto dei termini del processo amministrativo. Anief ha attivato la

  • Oggi pomeriggio il giovane sindacato è stato convocato a Palazzo Chigi per un incontro con il presidente del Consiglio al tavolo coordinato con la protezione civile, Upi e Anci per la ripresa delle attività scolastiche a settembre. ANIEF chiede un impegno di 10 miliardi, tanti quanti

  • A seguito della lettera inviata dal sindacato, a firma del presidente nazionale dell’Anief, Marcello Pacifico, al ministro Gaetano Manfredi, si comunica che con DM n. 137 del 29 maggio 2020 è stato abrogato il comma 2

  • Gli esperti nominati dal ministero dell’Istruzione la pensano come il sindacato autonomo: per evitare che la didattica a distanza possa essere praticata anche nel nuovo anno scolastico, non rimane che sdoppiare le classi ed incrementare

  • Sempre licenziato a giugno un numero di precari mai visto negli ultimi cinque anni, alcuni licenziati nonostante abbiano superato l'anno di prova. È ora di cambiare per Anief che ha presentato diversi emendamenti al recente decreto Rilancio.

  • La presidente Anief Veneto, Rita Fusinato, e la vice presidente, Lucilla Rovetto, hanno scritto all’USR per evidenziare le criticità emerse nella gestione delle immissioni di Quota 100. Alla base della confusione che si è determinata, in queste ultime ore, la modifica e l’eccessiva brevità

  • Si tratta di 42.258 classi nell’infanzia statale, a cui vanno aggiunte circa 28 mila paritarie o comunali, altre 128.143 classi di primaria, più circa 9 mila non statali, 77.976 collocate nelle superiori, a cui aggiungere oltre 3 mila classi afferenti alle paritarie: i dati sono

  • Neldocumento prodotto dal Comitato tecnico-scientifico