contatti

Tutte le notizie

Ricorso 24 punti ANIEF: nelle Graduatorie a Esaurimento si può sempre modificare la scelta all'atto dell'aggiornamento

È il Tribunale di Gela a dare ragione all'ANIEF sull'annosa questione dello spostamento del bonus SSIS di 24 punti da una classe di concorso all'altra, con una sentenza che conferma l'infondatezza del divieto imposto dal MIUR nei decreti di aggiornamento succedutisi nel tempo. Nuova vittoria in tribunale per gli Avvocati Fabio Ganci e Walter Miceli che ottengono vittoria piena sul MIUR e conferma che la scelta pregressa può anche essere modificata all'atto di ogni aggiornamento delle Graduatorie a Esaurimento.

Gli Avvocati Claudio Cutrera e Graziano Baglio, alla cui professionalità l'ANIEF ha affidato la tutela dei propri iscritti sul territorio, ci trasmettono sentenza di pieno accoglimento che non solo conferma che l'attribuzione del bonus SSIS “d'ufficio” da parte del MIUR è sempre illegittima in quanto viola espressamente quanto stabilito dalla normativa primaria di riferimento, ma ribadisce che “anche se ciò fosse vero (se cioè fosse stato il ricorrente a scegliere originariamente la classe dove spendere il bonus) non chiarisce, l'amministrazione, per quale motivo, in sede di aggiornamento della graduatoria, non dovesse essere possibile revocare la scelta originaria per spendere il bonus in altra graduatoria, se, in quest'ultima, l'interessato avesse maggiori chances di insegnamento”.

Sul punto il Giudice del Lavoro non ha dubbi e conferma quanto da sempre sostenuto dall'ANIEF: “Si tratta infatti di graduatorie in continuo aggiornamento, nelle quali i concorrenti sanno benissimo che la loro posizione potrebbe cambiare al momento dell'aggiornamento (se non altro perché l'insegnamento annuale attribuisce ulteriori punti e non è detto affatto che, in un anno, tutti insegnino e per gli stessi mesi)”. La sentenza, dunque, disapplicando l'art. 2, comma 3°, del D.M. n. 44 del 12.5.2011, dichiara “il diritto del ricorrente a scegliere la classe di concorso alla quale attribuire il punteggio aggiuntivo per la abilitazione della Scuola di Specializzazione Istruzione Secondaria”, condannando le parti resistenti a pagare le spese processuali liquidate in complessivi € 1.000 oltre iva e cpa.

L'ANIEF auspica che l'imminente decreto di aggiornamento delle Graduatorie a Esaurimento preveda a chiare lettere, nel rispetto di quanto prescritto dalla normativa, il libero spostamento del bonus SSIS di 24 punti per i docenti pluriabilitati interessati; se così non fosse, il nostro sindacato è già pronto ad aprire una nuova stagione di ricorsi mettendo a disposizione dei propri iscritti la professionalità e la competenza dei propri legali per ristabilire in tribunale quei diritti che il MIUR, illegittimamente e pervicacemente, si ostina a negare.