ROMA, 4 APR - Per presentare la domanda, sia trasferimento che passaggio di cattedra e ruolo, è stato fissato il termine del 26 aprile. E' quanto ricorda l'associazione sindacale Anief, spiegando che l'istanza va trasmessa dai docenti tramite il portale Miur Istanze online. "Rimangono in vigore le norme contrattuali dell'anno scorso, dichiarate illegittime dai tribunali del lavoro" afferma l'Anief, che ripropone i "ricorsi per il riconoscimento del servizio prestato nella paritaria, da precario su posti di sostegno, e anche su posto comune per intero anche nelle graduatorie interne d'istituto. Impugnata pure la tabella di valutazione dei titoli". Secondo Marcello Pacifico (Anief-Cisal), al "ministero dell'Istruzione si ostinano ad organizzare una mobilità scolastica con delle modalità anacronistiche e ampiamente superate. Lo testimoniano le tantissime sentenze che negli anni passati hanno dato ragione ai nostri ricorrenti e che continuiamo a patrocinare nella convinzione di far prevalere sempre la giustizia a danno delle norme discriminanti e inique. Stare vicino ai lavoratori, affiancandoli nelle loro battaglie, è del resto la nostra prerogativa di sindacato". (ANSA).
 
 

© 2014 - ANIEF - Associazione Sindacale Professionale - P.I. 97232940821 -Credits - Privacy - CookieRiconsidera Cookie